un po' di matematica….e altro

La sezione aurea

Jacopo de’ Barbari, Ritratto di Fra’ Luca Pacioli, 1495.
In quest’opera compare in vari modi il numero d’oro. Alle sue spalle, ad esempio, si trova un dodecaedro pentagonale, inoltre pollice e indice della mano sinistra formano un rettangolo aureo, cioè il rapporto delle due dimensioni è il numero d’oro.

IL NUMERO D’ORO  j =1,61803398874989…

Dietro l’idea di armonia e di perfezione, nella natura come nell’arte, si nasconde un numero il cui valore non è esprimibile in cifre decimali se non in forma approssimata:1,618034… Si tratta infatti di un numero irrazionale, o meglio di un numero trascendente che è, con pi greco (p), il più celebre fra i numeri di questa specie. E’ il numero d’oro, che all’inizio del secolo scorso, il matematico americano Mark Barr propose di indicare con la lettera greca “j“, dall’iniziale di Fidia, il grande scultore greco che lo ebbe sempre presente nel realizzare le sue sculture e nella costruzione del Partenone di Atene.
Il rapporto 1:1,618.. è stato, sin dai tempi più antichi, preso in considerazione per costruire opere la cui armonia é dettata dalla “divina proporzione” tanto da nominarla Sezione aurea. 
Il  suo valore esatto è:

Guarda i contenuti dei seguenti link: file1, file 2, file3.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: